Perché si ha il mal di denti senza carie?

Perché si ha il mal di denti senza carie?

Perché si soffre di mal di denti?
Il mal di denti può essere scatenato da molti fattori, e non è detto che le carie siano sempre tra questi. Quando si avverte il dolore, è necessario prima di tutto identificare con precisione il dente interessato, o capire se sono più denti a risultare doloranti.

Dopodiché, occorre comprendere se il dolore che viene avvertito è continuo o intermittente e se ci sono altri sintomi, come ad esempio il sanguinamento delle gengive, degli episodi febbrili, e così via.

Può essere utile anche soffermarsi sul dolore che si percepisce nel momento in cui vengono introdotti dei cibi molto freddi o molto caldi.

Da tutti questi dati si può stabilire se a causare il dolore sia un disturbo dell’udito, un’infezione in corso, lo stress o un disturbo a carico dell’apparato cardiocircolatorio.

Alcune cause che provocano il mal di testa

Il mal di denti può essere provocato da carie ma non solo: la presenza di un dente fratturato o la sinusite sono altre cause potenziali, insieme con il bruxismo, che deve essere preso in considerazione in modo particolare nel caso in cui il dolore riguardi tutta l’arcata dentale e compaia al mattino.

Anche un’estrazione dentale può essere fonte di disagio: in tale circostanza il dolore si palesa a distanza di alcune ore o di pochi giorni dal momento in cui il dente è stato estratto, non di rado come manifestazione di alveolite, accompagnato da gengivite, alito cattivo e febbre, spesso alta. Nel giro di un paio di settimane dall’intervento, comunque, si guarisce senza problemi.

Ipersensibilità dentale: una possibile causa del mal di testa

L’ipersensibilità dentinale è un’altra delle cause possibili del mal di denti, e si verifica nel momento in cui, per colpa di una retrazione gengivale o delle carie, il colletto del dente risulta molto sensibile. Una malattia parodontale o un’inclinazione dei denti non corretta contribuiscono a favorire questa eccessiva sensibilità.

Gli ascessi dentali, invece, provocano i dolori più forti, e quindi difficili da sopportare, al punto tale da rendere complicata una corretta fonazione e da ostacolare la semplice masticazione.

Gli ascessi compaiono per colpa di un accumulo di plasma o di batteri, ma anche per il depositarsi di detriti nei tessuti che circondano il dente. Ecco perché eseguire una corretta e costante igiene orale è sempre fondamentale.

Comments are closed.

Dr. Paolo Mazzotta

Via 95° Reggimento Fanteria, 102, 73100 Lecce

0832.090789

Chiama oggi stesso

Lun-giov ore 9-19

Venerdì ore 9-17

Richiedi un appuntamento

Info@studiomazzotta.it