Parodontite – Prevenire è sempre meglio che curare!

Parodontite – Prevenire è sempre meglio che curare!

La parodontite, comunemente conosciuta con il termine di piorrea, è una patologia infettiva, causata da alcuni batteri, che attaccano il parodonto.
Se non adeguatamente curata, la piorrea può provocare lo scollamento gengivale, un progressivo riassorbimento osseo e la caduta finale dei denti.

Quali sono le principali cause della parodontite?
La parodontite o piorrea può essere causata da differenti fattori:

  • una scarsa igiene orale;
  • la mancanza di un’adeguata prevenzione;
  • l’assenza di periodici controlli specialistici.

Tutti questi fattori comportano, nel tempo, un particolare accumulo della placca che, cristallizzandosi, si trasforma in tartaro. Quest’ultimo risulta più difficile da rimuovere con un semplice spazzolino, rispetto allo strato della placca.
Per questo è determinante diagnosticare la causa in tempi brevi!

Altro fattore considerevole, è lo stile di vita del paziente, che può incidere più o meno negativamente sulla salute dei denti e della bocca.

Non dimentichiamo che il fumo di sigaretta, l’alcool, i dolci, il diabete, ecc. possono favorire la formazione di tartaro e quindi l’insorgere della malattia.

Quali sono i sintomi della parodontite?

Per valutare la gravità dell’infezione è necessario sottoporsi ad un controllo radiologico, associato ad un sondaggio parodontale.

Di solito i sintomi maggiormente riscontrati dai pazienti sono i seguenti:

  • un’accentuata sensibilità al caldo e al freddo;
  • un evidente gonfiore ed arrossamento delle gengive;
  • una notevole riduzione del colletto gengivale;
  • un frequente sanguinamento gengivale;
  • l’alitosi;
  • una particolare mobilità dei denti.

In questi casi è bene non sottovalutare la situazione e contattare tempestivamente un bravo parodontologo. Evitiamo di incorrere in situazioni ancora più gravi ed irreversibili!

La parodontite si può curare?

Non è possibile guarire totalmente dalla parodontite, ma sicuramente è possibile bloccarla!
In casi gravi, è può risultare utile ricorrere alla cura laser o alla microchirurgia, resettiva o rigenerativa.
Laddove si ha la perdita totale dell’elemento dentale, è possibile intervenire con interventi di Implantologia.

La parodontite, se non viene diagnosticata e curata in maniera adeguata, può diventare cronica e trasformarsi in un fattore aggravante, per altre patologie come il diabete e l’aterosclerosi.
Diversi studi sostengono, difatti, che i batteri, legati a questa malattia, provocano una batteriemia che entra in circolo, attraverso i capillari sanguigni dilatati dall’infiammazione.

In questo modo la parodontite può diventare, direttamente o indirettamente, concausa di altre patologie sistemiche, come quelle cardiovascolari e polmonari.
Prendiamoci cura della nostra bocca e di tutto il nostro organismo.

Regaliamoci un bel sorriso!

Comments are closed.

Dr. Paolo Mazzotta

Via 95° Reggimento Fanteria, 102, 73100 Lecce

0832.090789

Chiama oggi stesso

Lun-giov ore 9-19

Venerdì ore 9-17

Richiedi un appuntamento

Info@studiomazzotta.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.  Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Cookie policy