A cosa servono le faccette dentali?

A cosa servono le faccette dentali?

Non sono poche le persone che si rivolgono al dentista perché imbarazzate a causa di un sorriso non proprio perfetto.

L’evoluzione della tecnica dentale, al giorno d’oggi, mette a disposizione soluzioni estetiche che consentono di risolvere molteplici problemi e di garantire risultati che durano a lungo nel tempo: è il caso delle faccette, che possono essere realizzate con materiali diversi, ma che hanno sempre lo scopo di migliorare l’aspetto della bocca.

Vi sono, per esempio, faccette adesive che possono essere posizionate senza che vi sia la necessità di rimuovere la struttura dentaria possibile, in virtù di una tecnica che non è per nulla invasiva, anche in presenza di denti fratturati o consumati.

Non solo: queste faccette possono essere impiegate anche per denti che risultano disallineati o per quelli che hanno macchie di tetracicline.

I pregi delle faccette

Le faccette hanno la capacità di mantenere intatta la struttura dei denti naturali in tutte le circostanze in cui ciò è possibile. I vantaggi offerti sono numerosi: non c’è bisogno di anestesia, per esempio, così come non è richiesto alcun posizionamento subgengivale e non occorrono denti provvisori.

Oltre alle faccette adesive, è possibile avere a che fare con capsule in zirconio e ceramica, che fanno venir meno l’inconveniente del bordo metallico che caratterizzava le capsule in metallo e ceramica di vecchia concezione.

Molto diffuse sono anche le faccette in ceramica, che si basano su ceramiche pressofuse e prevedono l’impiego di tecniche laser-assistite.

Cosa sono le faccette?

Le faccette sono lamine piuttosto sottili che sono concepite per una applicazione permanente.

Destinate alla superficie anteriore dei denti, permettono di dire addio a una grande quantità di problemi estetici che non possono essere risolti, per esempio, con un normale sbiancamento: si può trattare di denti che hanno macchie permanenti, oppure di otturazioni con difetti di colore.

Va detto, però, che le faccette dentali si dimostrano alquanto preziose anche quando si ha a che fare con denti che hanno problemi morfologici: si pensi, per esempio, a denti fratturati o malformati che devono essere corretti, oppure a denti per cui si riscontrano anomalie di posizione.

Quando c’è bisogno delle faccette dentali?

Delle faccette dentali c’è bisogno in tutte le occasioni in cui si ha la necessità di intervenire sulla stabilità del sorriso e di migliorarla: esse, infatti, dopo che sono state cementate ai denti hanno anche la capacità di consolidare la struttura dentaria residua, senza che le gengive risentano di irritazioni o infiammazioni.

Comments are closed.

Dr. Paolo Mazzotta

Via 95° Reggimento Fanteria, 102, 73100 Lecce

0832.090789

Chiama oggi stesso

Lun-giov ore 9-19

Venerdì ore 9-17

Richiedi un appuntamento

Info@studiomazzotta.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.  Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Cookie policy